Come evitare la multa per omessa comunicazione dei dati del conducente

Scritto da il 5 nov 2008 | 25 comments

Nel caso in cui la multa (non immediatamente contestata!) preveda la sanzione accessoria della decurtazione dei punti dalla patente hai un obbligo importante da assolvere.

La comunicazione dei dati del conducente

L’art. 126 bis del Codice della Strada ti impone di comunicare, entro sessanta giorni dalla notifica del verbale, le generalità e i dati della patente relativi alla persona che conduceva il tuo veicolo al momento dell’infrazione.

Se non ottemperi a tale norma, riceverai un ulteriore verbale contenente una sanzione amministrativa pecuniaria piuttosto salata (da € 250,00 a € 1.000,00).

Capirai quindi l’importanza (per il tuo portafoglio!) di effettuare la comunicazione prescritta dalla legge.

Tuttavia, non di rado, tu proprietario potresti affidare la vettura a più persone.

 

A questo punto, come faresti ad indicare l’effettivo conducente del veicolo di tua proprietà?

La risposta a questa domanda è semplice. Non lo puoi fare!

E’ noto difatti che il verbale di contestazione viene recapitato dopo svariati mesi dal giorno dell’infrazione e tu non hai l’obbligo di appuntare ogni singolo movimento della tua vettura e il nominativo delle persone alle quali hai affidato il tuo veicolo.

Ma allora nulla potrai fare per evitare l’ulteriore verbale per omessa indicazione dei dati?

Sbagliato!

Se è scaduto il termine entro il quale dovevi effettuare la comunicazione ai sensi dell’art. 126 bis C.d.S. e hai già ricevuto il verbale dei vigili per non aver fornito i dati del conducente, ecco la formula di ricorso per contestare la multa.

 


Hai bisogno di loggarti o di registrarti per accedere all'area riservata di questa pagina
Username:
Password:
Remember Me
[ Register ]

Be Sociable, Share!

25 Responses to “Come evitare la multa per omessa comunicazione dei dati del conducente”

  1. Giuseppe Grancagnolo says:

    Complimenti Salvatore
    la tua esposizione è veramente degna di nota, non vedo l’ora di gustarmi il tuo prossimo post, quindi non ci fare aspettare molto!
    :-)
    Con molta stima
    Giuseppe

  2. Ciao Salvatore,
    volevo farti i miei complimenti, perchè questo post è davvero utile…..è molto più chiaro del precedente e contiene limportantissimo modello della lettera con cui si comunica l’impossibilità di fornire i dati…..sai molte persone non sanno proprio da dove cominciare! Questo post lo fa capire!!
    Complimenti!!

  3. che forma dovrebbe avere il ricorso da fare quando arriva la seconda multa per mancata comunicazione dei dati dopo aver cioe’ gia’ consegnato la lettera del “non ricordo chi guidava…” ?

  4. Il comando che riceve la comunicazione dove si afferma di non ricordare chi guidava per via del tempo trascorso e perchè il veicolo è usato da più persone non può comunque “fregarsene” ed essere anzi “provocato”, in tal modo, ad inviare la multa per omessa comunicazione del conducente?
    Non è meglio non comunicare nulla? Non si attira maggiormente l’attenzione del comando sulla propria situazione spingendo lo stesso ad inviare immeditamente l’ulteiore sanzione per omessa comunicazione?
    Come pure: indicare nella lettera che si è presentato ricorso non favorisce da parte del comando la comunicazione e relativa sollecitazione di una pronuncia in merito da parte del prefetto o del giudice di pace a cui è ricorso il mittente della comunicazione?

  5. Quoto Nicola : che forma dovrebbe avere il ricorso da fare quando arriva la seconda multa per mancata comunicazione dei dati dopo aver cioe’ gia’ consegnato la lettera del “non ricordo chi guidava…” ?
    Perchè bisogna spiegare bene la cosa al Giudice di Pace, altrimenti è difficile che ci dia ragione.

  6. @Nicola – @ Georgia: allora, la forma del ricorso è la stessa riportata nel report che distribuisco gratuitamente. Fatemi sapere.
    Ciao e buon Natale!

  7. toni22it says:

    ciao scusa ma non riesco ha capire sono un pò duro…. se ho preso una multa non contestata immediatamente, questa mi arriva a casa con allegato il foglio per la comunicazione del conducente. io non ricordo chi guidava quel giorno, quindi non comunico il tutto, mi arriva il secondo verbale di duecentoerotti euro, i punti sulla patente mi vengono tolti perchè proprietario del veiocolo?

  8. @toni22it: i punti non ti vengono decurtati in ogni caso, perchè non sei stato identificato come conducente.

  9. danio76 says:

    Ciao Salvatore,

    il mio caso è simile ma un po’ diverso.
    Infatti io ho ricevuto la multa che ho ritirato in posta, multa per non aver comunicato i dati della patente di chi stava guidando.
    Purtroppo io non ho mai comunicato tali dati perchè non sono mai venuto in possesso delle notifiche (le multe sono 2 per lo stesso motivo) , probabilmente in quel periodo devo aver avuto qualche problema col postino e non ho mai trovato neanche i talloncini che mi avvisavano dell giacenza in posta di questi 2 verbali.
    Ammesso che pagherò le 2 multe prese con l’autovelox, avessi letto i 2 verbali avrei comunicato prontamente i dati dell’autista.
    Ora però non vorrei pagare , perchè ritengo che la compiuta giacenza non sia effettivamente conoscenza, i 2 verbali riferiti alla mancata comunicazione.
    Si può fare?
    Se si come posso scrivere il ricorso al giudice di pace.
    Ti prego aiutami, non sono davvero in grado di pagare queste 2 multe.
    Ciao

    Stefano

  10. KIRARA says:

    ciao, premesso che nel 2006 prendevo una multa per autovelox che nn pagavo subito n quanto nn ero io alla guida e quindi passavo il tutto alla persona interessata! questo nn pagava e nn comunicava niente, un anno dopo arrivava l’Ultimo avviso e in quell’occasione pagavo il verbale dell’autovelox e comunicavo i dati della patente……
    oggi mi arriva una cartella esattoriale di 3 volte l’importo vale a dire di € 750,00 per il mancato pagamento del verbale per nn aver indicato i dati della patente……posso fare qualcosa o mi tocca pagare la cartella!!!!!!!!!!!!!!!!
    Help…………..grazie Claudia

  11. smars62 says:

    Buon giorno avvocato,
    Come tanti ho ricevuto il verbale di accertamento in cui mi si contesta la violazione dell’art 126 comma 2 “omissione dati”. Ho scaricato il suo ricorso dal sito ma ho alcune domande:
    1) Il Giudice di pace non è presente nel mio comune, ho obblighi specifici a chi presentare il ricorso?
    2) Nelle conclusioni del ricorso lei fa accenno al pagamento di spese sostenute dal ricorrente, ciò significa che in caso di esito negativo tali spese sono a carico del ricorrente? e se si sa darmi una indicazione di quanto possano ammontare tali spese?

    Grazie
    Stefano

  12. gianpiero says:

    ricevo una multa dal Famigerato semaforo di Grugliasco appena 2 giorni prima della scadenza
    Mi arrabbio perchè vedo la cattiveria e mi attivo preparo il ricorso e l’accesso ai dati dove scopro che non hanno mai fatto verificare l’esattezza della misurazione ma sopratutto scopro che l’autorizzazione prefettizzia datami è del 2002 ma ne esiste un’altra recentissima del 2008, se non ricordo male, che nella prima dice tutta C.Allamano poi stabilisce che solo entro i Km indicati si puo’ mettere autovelox senza fermare.
    Mi sono chiesto perchè non dirlo nemmeno con un accesso ai dati che chiede a quale Km è installata l’apparecchiatura ??

    Presento il ricorso non dichiarando chi guidava, aspettavo la sentenza e poi.., MI SONO VISTO ARRIVARE LA SECONDA MULTA PER 126.BIS Come è possibile tanta arroganza ?? nemmeno aspettare la sentenza ?? Ora devo fare anche questo ricorso ?? C’è un modulo per questo caso

    la ringrazio tanto del Sito

    Gianpiero

  13. paladini says:

    CIAO SALVATORE.. MI SONO ISCRITTA A QUESTA PAGINA PER AVERE INFORMAZIONI PER QUANTO RIGUARDA LE MULTE PER MANCATO INVIO DATI CONDUCENTE, MA PER QUALCHE MOTIVO NON MI FA LEGGERE IL POST.
    IO CAPISCO CHE LA LEGGE NON AMMETTE IGNORANZA, MA IO DAVVERO PENSAVO CHE L’INVIO DI DATI ERA SOLO SE NON ERO IO A GUIDARE LA MACCHINA. MA POSSIBILE 270 EURO PER UNA MANCANZA COSI’ MINIMA?? MA PERCHE NON FANNO UNA MULTA MINIMA CON AVVISO E POI SE UNO E RECIDIVO TI AUMENTANO LA MULTA.. MA SUBITO 270 EURO DI MULTA COSI??! CHE CATTIVERIA. MI PUO INFORMARE SU COME LEGGERE QUESTO POST? GRAZIE.

  14. stessa identica cosa è successa anche a me come Paladini!!!
    Ma non è possibile recarsi presso il Comando dal quale arriva la multa e dare i dati per la decurtazione dei punti in cambio l’annullo della seconda multa di € 270??

  15. Stesso problema di Erika e Paladini, ho pagato la multa del tutor ma nn ho comunicato i dati della patente, ora arriva una multa di 270….sotto Natale. Si puo fare qualcosa???? aiutatemiiiii

  16. Daniele says:

    Buon giorno Avvocato,
    Sarei interessato all’acquisto del ricorso, il caso è multa pagata e omessa comunicazione del conducente con conseguente ammenda secondo il 126bis di 259,00 euro.
    Vorrei peró comunque valutasse il mio caso leggendo il verbale, dove posso inviarlo?
    Grazie Daniele.

  17. vito leo says:

    Gent. Avv. ho gli stessi problemi fin qui esposti, ho trovato su internet questa dicititura, vorrei sapere se comunicando i dati in questo tempo è possibile rimediare alla sanzione o devo necessariamente fare ricorso?

    trascorrono sessanta giorni dalla notifica del verbale senza aver comunicato i dati del trasgressore, e senza che il proprietario del veicolo presenti ricorso. In tale caso scatta l’obbligo di comunicazione dei dati, in quanto la
    decadenza da ogni possibile rimedio avverso la sanzione principale chiude in via definitiva la vicenda. Da questo momento (e solo da questo momento) decorreranno gli ulteriori 60 giorni previsti per la comunicazione, pena l’irrogazione della sanzione pecuniaria accessoria nei confronti del proprietario. Tuttavia, se il proprietario comunicasse i dati entro questo secondo termine, un’eventuale verbale per comunicazione tardiva sarebbe illegittimo.

  18. STEFANO says:

    GENTILE AVVOCATO,MI E’ ARRIVATO A CASA UN VERBALE DI 3 MESI FA DOVE PURTROPPO HO PRESO LA MIA PRIMA MULTA PER ECCESSO DI VELOCITA’ OLTRETTUTTO VIAGGIAVO VELOCE PER URGENZA PIU O MENO SERIA,ARTICOLO 142/9,OLTRE A 500 EURO MI SI CHIEDE I DATI DELLA PATENTE DOVE MI VOGLIONO DECURTARE 6 PUNTI + SOSPENSIONE DA 1 A 3 MESI,E SEI IO PAGO LA MULTA MA NON FORNISCO I DATI DELLA PATENTE DEL CONDUCENTE COSA SUCCEDE?ALTRA MULTA?E DI QUANTO?

  19. mauro1956 says:

    Convinto che definendo la contestazione con il pagamento della sanzione (ero io alla guida) avrei automaticamente avvallato l’accettazione della decurtazione dei punti sulla mia patente, mi ritrovo ora a dover pagare per tale omissione. Cosa posso fare dato che non viene minimamente presa in considerazione la mia buona fede ?

  20. Quindi la sanzione puo andare da 250€ a 1000€, ma in base a cosa può variare da questo minimo a questo massimo?

  21. Giacomo says:

    Stessa domanda di mauro1956: io non ho mai preso una multa dal 2005 e non ero a conoscenza di quest’obbligo: ho pagato la multa per eccesso di velocità 10 giorni dopo averla ricevuta, 227,00 e oggi mi arriva il secondo verbale, 284,00!!!

  22. simone says:

    MI SI CHIEDE I DATI DELLA PATENTE DOVE MI VOGLIONO DECURTARE 6 PUNTI + SOSPENSIONE DA 1 A 3 MESI,E SEI IO PAGO LA MULTA MA NON FORNISCO I DATI DELLA PATENTE DEL CONDUCENTE COSA SUCCEDE?ALTRA MULTA?E DI QUANTO?

  23. Salve, ho spedito il moulo in ui attesto chi é il conducente. Cui togliere i punti dalla patente , ma dopo 4 mesi mi arriva un’altro verbale per mncata comunicazione del conducente. Cosa devo fare? L’ho spedita con posta ordinaria quini non posso dimostrarlo. Help

  24. Ho pagato – entro i termini – una multa lo scorso 06 febbraio 2012 relativa ad una infrazione dell’8 ottobre 2011. Tale multa mi è stata notificata il 06 di dicembre (timbro postale). I dati del conducente NON sono stati forniti.

    Quindi la successiva multa di 270Euro (x non avere fornito i dati del conducente) è arrivata solo lo scorso 2 luglio 2012. Mi chiedo se non siano scaduti i termini di invio di tale multa essendo passati quasi 6 mesi dalla scadenza della contravenzione originaria che ho pagato appunto il 6 febbraio.

    Grazie

  25. ROBERTO says:

    Buonasera, le spiego il mio problema, a febbraio presi una multa di 80 euro con detrazione di 02 punti da patente per infrazione 19 (posteggiato su fermata del bus).
    Ho pagato la multa e non essendo mai incorso in infrazioni con detrazioni dei punti, ho pensato che li togliessero automaticamente al proprietario della vettura.
    Purtroppo 10 giorni fa mi è arrivata a casa la notifica di sanzione di 279 euro per mancata dichiarazione dei dati del conducente.
    Leggendo in internet ho letto che insieme alla multa lasciatami sul cruscotto doveva esserci anche il modulo per la dichiarazione, cosa che invece non c’era, inoltre (mi scusi se mi ripeto) non essendomi io mai trovato in tale situazione, non ero quindi a conoscenza del fatto che bisognasse dichiarare a chi togliere i punti.
    Pensa che ci possano essere gli estremi per vincere un ricorso con il Gdp…
    [averlo saputo per 2 punti su 30 che ne ho si figuri se non dichiaravo i dati del conducente invece di pagare quasi 300 euro!]
    La ringrazio anticipatamente

Leave a Reply