Guida alla sanzione amministrativa della sospensione della patente

Scritto da il 19 feb 2009 | 282 comments

Vediamo cosa succede se commetti una infrazione al Codice della Strada per la quale è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida.

Ultimo aggiornamento: 28.12.2012

Procedimento

La patente è ritirata dall’organo di polizia che accerta la violazione e del ritiro viene fatta menzione nel verbale che ti viene consegnato.

L’organo di polizia che ti ha multato, a questo punto:

1) ti rilascia un permesso provvisorio di guida, al solo fine di consentirti di condurre il veicolo nel luogo di custodia da te stesso indicato nel verbale.

2) deve inviare, la tua patente di guida e una copia del verbale alla prefettura competente, entro cinque giorni dal ritiro.

Il prefetto, nei quindici giorni successivi, emana l’ordinanza di sospensione, indicando il periodo in cui la tua patente resta sospesa.

La durata della sospensione viene determinata in relazione:

- alla gravità della violazione che hai commesso

- alla entità dell’eventuale danno che hai apportato

- al pericolo che l’ulteriore circolazione potrebbe cagionare

L’ordinanza di sospensione ti viene notificata e, inoltre, viene comunicata al competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri.

Il periodo di durata fissato per la sospensione decorre dal giorno del ritiro della tua patente di guida.

La “tracciabilità” della sospensione della patente

Oltretutto la sospensione viene iscritta sulla tua patente.

Per cui se commetti successivamente un’altra violazione dello stesso tipo, l’organo di polizia che accerta la trasgressione conoscerà la tua precedente violazione e tu verrai assoggettato a un periodo di sospensione della patente aumentato nel tempo.

Ti faccio un esempio.

Supponiamo per ipotesi che tu abbia violato (per la prima volta) l’art. 142 comma 9 del c.d.s. (eccesso di velocità di oltre 40 km/h ma entro i 60 Km/h).

Questa violazione prevede la sanzione accessoria della sospensione della patente (per un periodo da 1 a 3 mesi).

A questo punto la legge dice che se violi nuovamente lo stesso articolo entro i successivi 2 anni, la sospensione della patente aumenta da un minimo di 8 a un massimo di 18 mesi.

Quando puoi richiedere la restituzione della patente.

Devi sapere che, se l’ordinanza di sospensione non viene emanata nel termine di quindici giorni, puoi ottenere la restituzione della patente da parte della prefettura.

Tuttavia, l’obbligo del Prefetto di emettere il provvedimento entro 15 giorni sussiste solo nel caso in cui la sospensione è disposta nel momento stesso in cui ti viene contestata l’infrazione al codice della strada.

In ogni caso, al termine del periodo di sospensione fissato, la patente ti viene restituita dal prefetto.

L’avvenuta restituzione viene comunicata al competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri, che la iscrive nei propri registri.

Come puoi contestare la multa che hai ricevuto

Contro il provvedimento di sospensione della patente puoi difenderti in 2 modi:

- proponendo opposizione al giudice di pace competente, entro 30 giorni dalla notifica del summenzionato provvedimento. Ho predisposto una formula di ricorso che trovi al seguente indirizzo:

http://www.multe-ingiuste.com/la-formula-di-ricorso-per-contestare-il-provvedimento-del-prefetto-di-sospensione-della-patente

- mediante ricorso al giudice di pace contro il verbale di violazione (sanzione pecuniaria e sanzione accessoria della sospensione), entro il termine di 60 giorni dalla data di contestazione.

Se hai bisogno di un consulto per predisporre la tua difesa, puoi utilizzare il mio servizio di consulenza.

E se guidi nel periodo di sospensione?

Molto pesanti sono le conseguenze sanzionatorie a tuo carico qualora decidessi di circolare durante il periodo di sospensione della patente.

Difatti, in tal caso, il codice della strada ti punisce con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma 1.886,00 a euro 7.546,00.

Come pure si applicano le sanzioni accessorie della revoca della patente e del fermo amministrativo del veicolo per un periodo di tre mesi.

Nel caso in cui – più voltehai guidato nonostante la sospensione, in luogo del fermo amministrativo, si applica la confisca amministrativa del veicolo.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Be Sociable, Share!

282 Responses to “Guida alla sanzione amministrativa della sospensione della patente”

  1. riccardo says:

    ho commesso l’infrazione al CDS di cui all’art.176 commi 1 e 10 per aver circolato senza necessità sulla corsia per la sosta di emergenza in autostrada.la violazione veniva immediatamente contestata da carabinieri e la patente ritirata per essere trasmessa alla prefettura competente.
    la mia domanda:sicuramente la patente sarà sospesa come fare affinchè il priodo di sospensione vada a coincidere con il mese di agosto anzichè adesso che devo lavorare in qualità di agente di commercio?

  2. Al mio compagno hanno ritirato la patente art.412 com.9 può guidare uno scooter di 50 di cilindrata? Grazie

  3. Alexandru says:

    Buon giorno
    Sono Alexandru, ho la patente da 2 anni e 2 settimane fa mi hano ritirato la patente per 0,98% di alcool e avevo la assicurazione scaduta da 5 mesi. Mi hano ridato la macchina dopo una settimana dopo che ho pagato l’assicurazione e la multa. Con la patente cosa succede, perché sono passate 3 settimane e non mi hano ancora detto niente? Grazie

  4. Gian Luca Cima says:

    Gentile Avvocato,

    le sottopongo, in estrema sintesi, una strana situazione in cui è incorso mio nonno.
    Nel settembre 2009 gli viene ritirata la patente in quanto scaduta in seguito ad accertamento incorso dopo piccolo incidente stradale.
    Il gg seguente (sempre settembre 2009) viene sorpreso alla guida del proprio veicolo, motivo per cui gli viene contestato un fermo amministrativo dello stesso veicolo pari a 3 mesi.
    Nel verbale del 9/2009 NON viene indicato nessun importo.
    Il gg 13/08/2012 riceve per posta un verbale di ingiunzione che richiede il pagamento di 1851,51 €.
    E’ chiaro che i famosi termini di 150 gg (o 90 gg dal 2010) per la notifica sono ampiamente superati.
    E’ oggettivamente ipotizzabile un ricorso al Giudice di Pace entro 30 gg (quindi fino al 6/9/2012 stando alla data riportata sul verbale)?

    Quale documentazione potrebbe essere utile inviarLe per studiare meglio il caso e dare un corretto suggerimento?

    Grazie in anticipo per la gentile risposta.
    Cordialmente,

    Cima Gian Luca

  5. stefano says:

    Mi è stata sospesa la patente di guida, il mio ex avvocato ha depositato la nomina dal prefetto immediatamente per chiedere l’audizione e varie difese, il prefetto non ci ha sentiti e ha provveduto con 2 anni di sospensione per guida in stato di ebbrezza.
    a marzo mi era stata notificata dal prefetto la sospensione, ma nulla era indicato sui mezzi di impugnazione al giudice di pace ne i termini entro il quale agire.
    all’avvocato, che aveva depositato la nomina, nulla è stato notificato.
    così ho fatto decorrere i 30 giorni per agire dal giudice di pace…
    posso fare qualcosa? posso eccepire che nulla è stato notificato all’avvocato e che mancava che potevo ricorrere e a chi?
    grazie mille!

  6. Bunasera venerdì 9/11/2012 mi hanno sospeso la patente perché avevo un tasso alcolico pari al 0.55 avevo preso un caffè corretto 10 minuti prima. A cosa vado incontro adesso? Ho 40 anni ed è la prima volta che mi succede una cosa del genere. Grazie aspetto una vostra risposta. In fede Silvio b.

  7. angela g. says:

    Gentile avvocato,
    avrei bisogno della sua consulenza in merito alla mia vicenda. In data 14 maggio 2012 ho avuto un incidente in motorino del quale sono l’unica vittima: un testimone ha dichiarato che un’auto mi ha tagliato la strada urtandomi prima di scappare. io sono stata portata al pronto soccorso e sono stata ricoverata per 5 notti. In data 21 giugno 2012 la polizia municipale ha provveduto al sequestro amministrativo del mio motociclo per violazione dell’art. 187 e 186/2 LETT. B del C.d.S. Il motociclo risulta a tutt’oggi sotto sequestro amministrativo. Solo in data 6 luglio 2012 la polizia municipale ha trasmesso una nota al prefetto per segnalare che la violazione dell’art. 187, 186/2 LETT. B del vigente C.d.S. In data 6 agosto il prefetto ha emanato il provvedimento di sospensione della patente per ben 18 mesi. provvedimento che mi è stato notificato solo in data 7 novembre 2012. Premetto che per quanto riguarda la violazione dell’art. 187 non è certa in quanto la cartella clinica di PS relativamente all’”Esame Droghe d’abuso” riportava su 12 valori solo 1 “POSITIVO” e riportava il Valore indeterminato: “Confermare con GasMass”. Risultati ottenuti con metodi di screening e non confermati vengono utilizzati, in modo improprio, ai fini giudiziari. Relativamente alla violazione dell’art 186/2 LETT. B il valore riscontrato in cartella di PS era 1.18 inferiore al livello di 1.5. La SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE II CIVILE con la Sentenza 19 ottobre 2010 ha stabilito che la sospensione della patente di guida non è un atto dovuto nel caso di guida in stato di ebbrezza alcolica se il tasso di alcool non superi la maggiore soglia di 1,5. Trattasi di prima infrazione, la sottoscritta non ha precedenti. Ad oggi non risulta ancora aperto un procedimento penale nei miei confronti per tali violazioni. Tutto ciò premesso vorrei da lei cortesemente sapere come devo muovermi per:
    1) riavere la patente :posso chiedere l’annullamento del provvedimento di sospensione della patente per vizio procedimentale (troppi giorni intercorsi dall’incidente al provvedimento di sospensione della patente?;
    2) dal punto di vista penale per cancellare il reato in modo da avere la fedina penale pulita: mi consiglia il patteggiamento e i lavori pubblici oppure di puntare alla prescrizione?
    Grazie in anticipo

  8. buona sera avvocato volevo chiederle un informaz in data 01 02 2013 mi e stata ritirata la patente scaduta il29 01 2013 la domanda è possono ritirarla se e scaduta da tre giorni???in piu una multa di 168.00 io andavo piano x via della nebbia e sono astemia le sembra giusto a lei …..distinti saluti lina tedesco.

  9. mia moglie ha subito il furto della borsetta, e tra i vari oggetti e documenti vi era anche la sua P.Auto, si effettua regolare denuncia contro ignoti, ma la P.Auto non viene ritrovata, quindi si chiede un duplicato al comando dei carabinieri, e si rifiutano, inquanto in quella P.Auto vi è un blocco della MCTC, perciò si va alla MCTC, per informarsi, e riscontrano una infrazione al CdS avvenuto nel 2001, a suo tempo venne ritirata la P.Auto per un mese dalla Prefettura e restituita allo scadere, nel periodo della sospensione si intimava dalla MCTC di sottoporsi a nuovo esame di guida, ma alla restituzione della P.Auto da parte della Prefettura non si fece piu’ caso, nel frattempo mia moglie guida fino al 2006, rinnova la patente e gli arriva il bollino di conferma dalla MCTC, guida ancora per altri 5 anni, fino al 2011, e rinnova ancora regolarmente la P.Auto, il 21.11.2012, è avvenuto il furto compresa la P.Auto.
    Ora ci chiediamo possibile che dopo aver scontato il mese, possa aver guidato senza problemi per 11 ANNI e valida fino al 2016, possa essere penalizzata così dalla MCTC, quando per ridare l’esame penso che ancora oggi si dovrebbero sommare i punti per le infrazioni, ma lei l’infrazione è una sola e nel 2001, sono pronto a disposizione per fornirle ogni altro particolare possa essermi sfuggito.

  10. francesco says:

    Gentile Avv.
    il giorno 15/12/2012 percorrendo una curva a velocità non sostenuta, credo sui 60 km.orari circa, su asfalto reso viscido dalla pioggia perdevo il controllo dell’auto andando ad urtare 2 auto che provenivano in senso opposto,l’incidente ha provocato solo danni materiali e fortunatamente nessun ferito,
    a distanza di 2 mesi e più dall’incidente mi è pervenuta un infrazione che mi si contesta la violazione dell’art.141/2-11 pari a euro 52.50 di multa e la sanzione accessoria di sospensione della patente. Vorrei sapere gentilmente se per tale art. è possibile sospendere la patente di guida? la ringrazio.
    i miei cordiali saluti
    francesco….

  11. L’ipotesi contemplata non prevede la sanzione accessoria della sospensione della patente di guida.

  12. Buongiorno Avvocato, io ho un procedimento penale in corso con l’accusa di consumo e spaccio di stupefacenti, purtroppo l’accusa di spaccio non è vera perché non l’ho mai fatto ma avendomi preso insieme ad altri sono finito nel “pentolone” come dice il mio avvocato. Dovrei cavarmelo con un patteggiamento e il minimo delle pena, ha chiesto 10 mesi il mio legale visto le accuse molte generiche. Però mi ha detto che potrei incorrere nella sanzione di sospensione della patente per 3 anni, come sanzione accessoria, ma non capisco bene se è a discrezione del giudice oppure è automatica? Nel caso potrei farlo revocare presentando l’esame del capello che attesta il mio cessato consumo? Volevo sapere anche i termini del provvedimento se valgono gli stessi pubblicati su di un suo articolo riguardo alle modalità di notifica? E’ sempre il prefetto che deve erogare il provvedimento oppure può farlo il giudice? Valgono gli stesti termini? In caso affermativo da quando decorrono i 20 giorni della notifica? Grazie, cordiali saluti.

  13. salve sig Avvocato.ho ricevuto il giorno 15 ottobre una multa per aver passatto con rosso a luglio di quest’anno.ovvio da pagare 129.40 se pago entro sabato ..5 giorni..e 6 punti alla patente di seguito e’ scritto sanzione accessoria per sospensione della patente alla 2volta in un binneio…devo dire che nel marzo 2012 ho preso una multa per velocita’ e tolti 3 punti… quindi e’ da considerare che questa e’ gia la seconda volta oppure dovvrebbe essere della stessa infrazione…cioe’ passare a rosso.e se non comunico i miei dati e pago solo 129.40 per la multa?grazie

  14. Ho preso l’autovelox con più di 40km/h xche’ correvo al pronto soccorso…x forte dolore toracico,come potrò scapparmela? Ho il documento con data e ora della visita al 118! Chi mi può aiutare? Avvocato cosa mi consiglia? La saluto

  15. Buongiorno.Nel suo caso consiglierei un bel ricorso al Prefetto adducendo l’esimente dello stato
    di necessita’… resto a Sua disposizione

Leave a Reply